Appunti Progettazione Post Covid-19

La progettazione architettonica andrà ripensata con un rinascimento tecnologico, Fuggivamo da casa nostra, cercavamo servizi altrove, ora, dovremo ripensarli in casa, dovremo cercare pace, serenità, benessere nello spazio di casa, e quando andremo fuori, il livello di sicurezza dovrà essere totale, l’aria che respireremo non potrà essere un caso, il design di tutta la tecnologia andrà ripensato perché produca benessere, non solo visivo, ma sopratutto funzionale.

Non mi importerà più d’avere l’aria condizionata in auto se quest’aria non è sanificata, non mi spoglierò più tanto volentieri in una stanza d’albergo se chi ha rifatto camera non l’ha “pulita” bene...Ci sono tantissime altre questioni irrisolte, dalla scuola che troveremo a settembre, ai trasporti e spazi pubblici, non c’è un solo architetto nella task force del governo, che affronterà questi temi...forse non è abbastanza chiaro che lo spazio attorno a noi è prima di tutto progettato e non un caso della vita? Andrà gestito con protocolli nuovi, con nuovi metodi, con una visione integrata alle tecnologie, alla sanità, alla mobilità, dovremo cambiare quello che abbiamo costruito finora! #coronavirus #iostoacasa #staysafe